Condividi su:   Facebook Twitter Google

IMG-20180514-WA0015

 

Carisma

“Il carisma della nostra «Famiglia Missionaria della Redenzione» (FMdR) ci pone nella Chiesa come comunità di consacrati Missionari e Missionarie che intendono contemplare, vivere e annunciare il mistero di Cristo Redentore.

Consapevoli di essere redenti da Cristo, guidati dallo Spirito del Signore Risorto e dall’amore misericordioso del Padre, ci mettiamo nel cuore della salvezza dove tutto è donazione di grazia.

Specifico della nostra consacrazione è il dono di noi stessi “affinché tutti gli uomini giungano ad accogliere la salvezza” (RH 10), facendoci segno della gratuità del Padre rivelatosi in Gesù Cristo, morto e risorto per la redenzione dell’umanità intera.DSCN0038

Il Padre, in Cristo, ci chiama nella Chiesa a portare a pienezza la Consacrazione battesimale mediante la professione dei Consigli evangelici e ci manda con la forza dello Spirito del Risorto a essere segno del suo amore redentivo nel mondo.

La nostra singolare vocazione ci sollecita a vivere il mistero dell’amabilissimo Redentore che muore per donare la vita al mondo, accettando la croce quotidiana nel fiducioso abbandono alla volontà del Padre e nel servizio ai fratelli fino al dono totale di noi stessi.

 

 

IMG-20190310-WA0010Il nostro carisma esige:

– passione per la salvezza degli uomini e per l’unità dei credenti;

– spirito di fede perché vogliamo amare nei nostri fratelli lo stesso Gesù misericordioso verso tutti;

– sacrificio, perché la Redenzione è sempre a caro prezzo;

– amore alla Chiesa per mezzo della quale siamo certi di ricevere il mandato missionario dallo stesso Signore Risorto, quando disse: “Andate in tutto il mondo…”;

– disponibilità e gioia di cooperare all’opera della Redenzione ad imitazione della Vergine Maria che, abbracciando la volontà salvifica del Padre, consacrò totalmente se stessa alla Persona e all’opera del Redentore e cooperò alla salvezza del mondo.

La scelta di seguire Cristo Redentore nel cammino liberante della radicalità battesimale, fa sì che ci impegniamo come umili operai nella vigna del Signore sia a livello personale che ecclesiale, ciascuno secondo il proprio stato, in modo da divenire sale di santità e di redenzione affinché tutta la creazione ritorni nella comunione piena a Dio.

Consapevoli del dovere di annunciare il Vangelo proponiamo a tutti i cristiani una testimonianza di vita evangelica nella gioia, affinché nel cuore di ogni uomo emerga la nostalgia di Dio e tutto il mondo si possa ricostituire in “un unico ovile sotto un unico pastore”. (Dalle Costituzioni)

La grazia e la profondità del carisma che il Signore ci ha affidato è espresso nel nome Missionari e Missionarie

della Redenzione.

“Missione” ha come frutto la Redenzione e richiama l’unità: “tutti siano una sola cosa… perché il mondo creda…” (Gv 17, 21), l’urgenza dell’annuncio del Vangelo: “Andate in tutto il mondo…” (Mc 16,15), il mandato: Vi ho costituiti perchè andiate e portiate frutto «(Gv 15,16).

Redenzione è il mistero dell’incarnazione, vita, morte e risurrezione di Cristo che dà dignità all’uomo e senso alla sua esistenza nel mondo (Cfr RH 10). Esprime la totalità della missione e ci rende consapevoli di essere redente da Cristo, guidate dallo Spirito del Signore Risorto e dall’amore misericordioso del Padre.

5. Siamo presenti in Italia...4. Condividiamo